fbpx

Valentina Passalacqua – Nero di Troia

17,00

 

 

 

 

 

 

Denominazione: Nero di Troia IGT Puglia

Cantina: Valentina Passalacqua

Annata: 2015

Zona di produzione:Puglia, Apricena, Pendici del Parco Nazionale del Gargano

Uvaggio: Nero di Troia 100%

Alcool: 13,5%

Affinamento: Parte in acciaio sulle fecce nobili e un’altra parte per 18 mesi in botti grandi di rovere.

Colore: Rosso Rubino Intenso

Profumo: Fruttato e Intenso.

Gusto: Ciliegie sotto spirito, fiori rossi, rabarbaro e menta che rimandano ai profumi e alle atmosfere autunnali del Gargano.

Temperatura di degustazione: 14 °C – 16°C

Solforosa Totale : 37mg

Giudizio IL VINO SI FA CON L’UVA: 89/100

Disponibilità : Out of stock

Esaurito

Compara

LA CANTINA

La Cantina di Valentina Passalacqua è la pura espressione del rispetto della natura e del territorio ed è basata sul disciplinare di “Renaissance des Appellations“, associazione nella quale ella si riconosce dal 2015. La Biodinamicità è una vera e propria religione, attraverso la quale si vanno a generare dei prodotti assolutamente unici e caratteristici delle terre dalle quali derivano. La stessa Valentina dichiara che questa è una scelta che le permette di allevare la vigna con trasparenza e passione, in piena libertà espressiva. Le vigne nascono ai piedi del Gargano il quale, grazie alla Sua maestosa presenza, custodisce e crea una naturale Biodiversità che vanno a caratterizzare i “vini di territorio“. Il terroir è roccioso e Valentina è stata molto sapiente e scaltra nel credere con tutta se stessa nell’utilizzo di queste rocce per la coltivazione dell’uva, donando ad ogni suo prodotto una singolare vena minerale insieme alle qualità tipiche del vitigno di provenienza.

IL VINO

Il colore é di un rosso rubino intenso con sentori di ciliegie sotto spirito, fiori rossi, rabarbaro e menta che rimandano ai profumi e alle atmosfere autunnali del Gargano. In lontananza sentori di cacao amaro regalano un vino vigoroso dalla persistenza aromatica, intensa e avvolgente come i fuochi sacri dei riti di paese. Il tannino è alquanto presente e dona un tocco di carattere in più ad ogni singolo sorso. Il Nero di Troia è dotato di una buona persistenza con un finale leggermente amarognolo, quasi a ricordare al bevitore che nonostante sia un prodotto di buona compagnia, non si può dare mai nulla di scontato data la sua natura selvaggia e sicura di se.

Il mosto, ottenuto dall’uva diraspata e pigiata, fermenta con le bucce grazie all’azione dei lieviti presenti su di esse per circa 2 settimane. In seguito, una parte affina in acciaio sulle fecce nobili e un’altra parte affina per 18 mesi in botti grandi di rovere.

Qui di seguito vi presentiamo 3 processi fondamentali che rendono questa cantina qualitativamente eccelsa.

– Decantazione naturale senza chiarificante
– Non filtrato
– Minima aggiunta di solfiti in fase di pre imbottigliamento

I lieviti indigeni presenti sull’uva attivano la fermentazione spontanea, sviluppando sentori di un’estrema varietà territoriale.

A TAVOLA

Consigliato con primi piatti a base di sughi rossi, secondi piatti di carne di lenta cottura, formaggi stagionati.

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Valentina Passalacqua – Nero di Troia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...